Messico e nuvoloni

alfaconsulenza_davide-dalmassoPubblicato su ITForum News l’articolo a cura di Davide Dalmasso, che approfondisce trend e modalità di investimento nel mercato azionario messicano, comprese le dinamiche della valuta nazionale, il Peso Messicano.

 

Ecco alcuni estratti:

“Donald Trump si è insediato alla Casa Bianca in qualità di quarantacinquesimo presidente degli Stati Uniti il 20 gennaio 2017. Tuttavia, a sette mesi di distanza, sul confine messicano non ci sono ancora le ruspe (ammesso che mai ci saranno!) pronte a costruire il muro promesso in campagna elettorale e l’accordo Nafta (North American Free Trade Agreement) non è ancora stato cancellato.”

“[…]  il peso messicano, barometro largamente utilizzato lo scorso autunno per misurare i successi di Trump, è rimasto pressoché invariato, soprattutto nei confronti del dollaro. Il cross EUR/MXN sembra invece essere cresciuto più per la forza dell’euro che per la debolezza della divisa messicana che, al pari delle altre divise emergenti, ha una tendenza strutturale a svalutarsi nel tempo.”

“Gli strumenti quotati su Borsa Italiana che permettono con rapidità, facilità ed efficienza di esporsi al mercato azionario messicano sono il db x-trackers MSCI Mexico (LU0476289466) e l’iShares Msci Mexico Capped (IE00B5WHFQ4). Il primo di questi due strumenti mostra con evidenza il trend costruttivo che è venuto a formarsi in questi mesi e che potrebbe portare le quotazioni a testare nuovamente l’area resistenziale posta tra 5,10 e 5,20 euro.”

 

LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO

 

Immagine di copertina: Designed by www.slon.pics / Freepik