Check up investimenti: come e perchè

Un grande “classico”: il check-up del portafoglio finanziario, dei propri investimenti mobiliari, quello che da tanti anni costituisce uno dei principali punti di ingresso alla consulenza indipendente offerta da ALFA SCF. Cambia qualcosa alla luce del periodo che stiamo vivendo? Approfondiamo il tema con Andrea Plevna, co-CEO della società e responsabile dello sviluppo clienti.

Redazione: Buongiorno Andrea, entriamo subito in argomento, cosa intende ALFA SCF per Check up Investimenti?

Il Check up Investimenti è un servizio di consulenza finanziaria indipendente. E’ una analisi dell’attuale portafoglio investito del cliente, sia esso una singola persona o una famiglia, una mappatura di costi e rischi ad esso associati, un progetto per la futura generazione di reddito in linea con le caratteristiche del cliente. 

Redazione: Nella pratica, cosa si deve aspettare un cliente che si affida alla vostra Società di Consulenza Finanziaria per questo Checkup?

Maggiori dettagli si possono trovare a questa pagina. Si parte sempre con una intervista approfondita in ascolto del cliente. Talvolta emergono esigenze di tipo più ampio, a livello patrimoniale e familiare, che è bene approcciare prima di tuffarsi in una analisi di dettaglio degli investimenti, e in ALFA lo facciamo attraverso il checkup triangolo patrimoniale

Poi si analizza il portafoglio attualmente in essere, aggregando i rapporti eventualmente presenti presso più banche, tra asset allocation, riclassificazione degli strumenti, volatilità e costi sia espliciti che impliciti.

Infine facciamo emergere punti di forza e debolezza del portafoglio attuale, ne valutiamo la coerenza con gli obiettivi del cliente, ed evidenziamo aree e modalità di miglioramento

Redazione: Il cliente ne esce con una lista della spesa di prodotti?

Non esattamente. Dipende dal servizio che concordiamo insieme al cliente dopo il primo incontro e dal migliore modo con cui ALFA SCF può essere utile ai suoi effettivi interessi. Il checkup può dare luogo a una revisione di portafoglio una tantum comprensiva di raccomandazioni di compravendita di strumenti finanziari, o essere il preludio ad un rapporto continuativo che prevede l’applicazione di strategie di investimento sia quantitative sia discrezionali.

Mi fa piacere ricordare che i nostri servizi di consulenza personalizzata si svolgono in assenza di conflitto di interessi: l’unica remunerazione per ALFA SCF è pagata direttamente dal cliente per il servizio offerto, a fronte di un preventivo trasparente su misura.

Redazione: E’ cambiato qualcosa nell’approccio agli investimenti in questo periodo post lockdown per il Covid-19?

L’espansione globale della pandemia Covid-19 sta causando inaspettati cambiamenti nello scenario economico così come nella nostra vita quotidiana. L’incertezza è tanta, le variazioni dei mercati alle quali abbiamo assistito in questi mesi sono state brusche, rapide, con crolli giornalieri anche a doppia cifra dei principali indici azionari e forti allargamenti degli spread sulle obbligazioni. Le Banche Centrali sono subito intervenute fornendo ingenti somme di liquidità, spesso illimitata, al fine di scongiurare una crisi finanziaria come nel 2008 e per sostenere la ripresa economica di molti paesi che si apprestano ad una fase di “nuova normalità”, in cui dovremo imparare a convivere con il virus.

I mercati si muovono per aspettative, e sulla base di esse è tornato un parziale ottimismo, in quanto è scontato un periodo di pessimi dati economici a causa del lockdown. Ma i mercati stanno già guardando oltre e sono focalizzati sui primi mesi del 2021, in cui si dovrebbe assistere ad un recupero di quanto perduto nel 2020.

In un contesto così complesso, il rapporto di fiducia che si instaura con i clienti si conferma ancora una volta uno dei principi cardine del lavoro di un consulente finanziario indipendente. Il nostro ruolo è orientare gli investimenti dei clienti in ogni contesto di mercato, assisterli nel raggiungere i propri obiettivi, aiutandoli a contenere le reazioni emotive e avendo fiducia nelle decisioni prese

Redazione: In questo contesto, quale consiglio può dare ai lettori per scegliere al meglio i propri investimento?

Ci sono due elementi chiave,  fondamentali per le scelte di investimento: una corretta pianificazione e una strategia solida alla base. Questi elementi dovrebbero essere frutto di un’analisi approfondita dei propri obiettivi di vita, della propria tolleranza al rischio e della propria situazione finanziaria e familiare, attuale e prospettica. Può sembrare un gioco di parole ma in un contesto di incertezza, pianificare con consapevolezza le proprie scelte future è molto importante

Redazione: Grazie Andrea. Ulteriori informazioni sono presenti alla pagina Check up Investimenti