Percezione del rischio ai minimi.
Mercato al top?Commento ai mercati n. 162 - 13/05/2017

Alcuni eventi socio-politici di questi ultimi mesi e l’andamento dell’economia e dei mercati hanno via via allentatola tensione sui mercati finanziari. Molti indici hanno toccato nuovi massimi assoluti o relativi. Questo è statovero sia per gli indici azionari sia per gli indici obbligazionari corporate e High-Yield. Quando questo avviene, ècome se il mercato per qualche tempo tendesse selettivamente a filtrare e ignorare le notizie potenzialmentenegative o i segnali di allarme, premiando solo le notizie positive.

È una situazione speculare a quella dei grandi crolli, quando valutazioni azionarie o obbligazionarie anche aforte sconto e irragionevolmente basse inducono ulteriori vendite anziché consigliare una riflessione oaddirittura un acquisto. Dal punto di vista politico, non c’è dubbio che il risultato delle elezioni in Francia abbiaallontanato l’Europa da una deriva populista che non era gradita ai mercati. Tuttavia, ci sono ancora numerosielementi incerti e irrisolti che in questo momento sono sottostimati dai mercati: fra gli altri le elezioni in UK e ilsusseguente lungo processo di Brexit, la questione della Corea del Nord, il terrorismo islamico.

Il nostro compito di consulenti è proprio quello di mettere in evidenza in questi momenti alcune potenzialiincongruenze utilizzando i segnali che ci danno alcuni indicatori…[continua]

richiedi maggiori informazioni

* i seguenti campi sono obbligatori

* Autorizzo il trattamento dei miei dati personali, ai sensi del D. Lgs. 196/03. I dati raccolti verranno utilizzati esclusivamente per informare periodicamente in merito alle attività ed alle iniziative di ALFA – Società di Consulenza Finanziaria e non verranno diffusi a terzi.

ALFA SCF
ALFA SCF